Recensione batterie AA ricaricabili li-ion

Recensione batterie AA ricaricabili Li-Ion

Tabella dei Contenuti

In questi 6 anni di fototrappolaggio ho testato tutti i metodi possibili di fototrappole e i più svariati sistemi di alimentazione, come le batterie esterne al piombo da 6/12V oppure i pannelli solari.

Visto che ormai ho 30 fototrappole sparse spesso in luoghi remoti e che spesso faccio ruotare, ho puntato sulle classiche pile AA.

Di conseguenza ho fatto parecchi test con le classiche alcaline Nicd, le ricaricabili Nimh e le più potenti pile al Litio.

Pile AA per Fototrappole, facciamo chiarezza

Nessuna di queste mi ha soddisfatto pienamente, perché le Nimh hanno un voltaggio troppo basso, che di notte non soddisfa il bisogno di energia delle fototrappole. Le Nicd e le pile al litio hanno due difetti non trascurabili:

  1. sono usa e getta e quindi inquinanti,
  2. quando sei a metà carica sei davanti ad un dilemma, lasciarle e rischiare che si esauriscano o cambiarle e sprecare soldi e carica.

Date queste premesse ho trovato e testato le pile AA ricaricabili Nizn che si sono dimostrate molto interessanti, perché uniscono la durata e potenza delle pile al litio con il fatto di essere ricaricabili.

Purtroppo queste batterie escono con un voltaggio di 1,8 V e quindi non sono adatte per tutte le fototrappole.

Per questo ho deciso di testare queste nuovissime batterie AA Li-Ion. Fino a questa estate le avevo trovate su Amazon, ma avevano un difetto: si ricaricavano tramite porta micro usb presente in ogni pila.

Sinceramente era una caratteristica che mi aveva fatto desistere dall’acquistarle, perché le ritenevo non sicure.

Poi su Aliexpress ho trovato queste, realizzate dall’azienda cinese Palo Alto e ho fatto un primo acquisto. Appena arrivate a casa le ho testate e sono rimasto sbalordito: avevano tutto quello che mi serviva!

Vantaggi Pile AA ricaricabili Li-ion

  • voltaggio a piena carica di 1,52 V,
  • funzionano con il 100% delle fototrappole,
  • durano quasi come le alcaline,
  • molto leggere,
  • si caricano molto velocemente,
  • sono ideali in tutte le loro caratteristiche per il fototrappolaggio,
  • possono essere utilizzate fino a 500 cicli.

Svantaggi Pile AA ricaricabili Li-ion

  • hanno bisogno di un loro caricabatterie dedicato,
  • costano tra i 3 e i 4 euro l’uno.

Insomma costano molto, però con 30 euro si acquista un pacco da 8 pile, che equivale a 16/20 pile aa al litio, a 100/120 alcaline oppure ad un kit completo di batteria esterno.

A mio parere si tratta di una scoperta eccezionale e sto facendo incetta di queste pile. Perché mi risolvono tantissimi problemi che avevo.

Ho notato però un piccolo problema. Come per le NiZn, ogni anno un 5/10% di pile muore per motivi vari. La causa penso sia da imputare al fatto che sono marche cinesi di poco valore a produrle.

La mia speranza è che presto marchi prestigiosi come Panasonic, Energizer o Duracell inizino a produrle in serie per migliorare la qualità, la durata e soprattutto abbassando il prezzo.

Se le vuoi acquistare le trovi qui su AliExpress:

Se decidi di acquistarle ricorda sempre che devi acquistare anche il caricabatterie dedicato:

Spero che ti sia stata utile questa mia recensione. Se hai domande scrivimi via email

Grazie per la lettura e buon fototrappolaggio!

Condividilo sui social

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Ti potrebbe interessare:

Lorenzo Lazzeri
Storie di uomini e animali
Giacomo Cellini

La storia di Lorenzo Lazzeri

Lorenzo Lazzeri da anni studia la fauna in Toscana, dalla prima multipir regalata dalla nonna ad importanti progetti di ricerca. Leggi l’intervista

Leggi l'articolo

Rimani in contatto