I Big Data al servizio della protezione della fauna selvatica

I Big Data al servizio della protezione della fauna selvatica

Tabella dei Contenuti

Si parla da anni di Big Data e Intelligenza Artificiale, sicuramente sono i due campi di studio e azione che andranno a stravolgere le nostre vite future come l’avvento di internet ha cambiato 20 anni il mondo in cui viviamo, le nostre vite e il nostro modo di relazionarci con le persone.

Cosa sono i Big Data

Partiamo dalla teoria in statistica e informatica, la locuzione inglese big data indica genericamente una raccolta di dati così estesa in termini di volume, velocità e varietà da richiedere tecnologie e metodi analitici specifici per l’estrazione di valore o conoscenza.

L’enorme mole di dati inseriti in un qualsiasi progetto obbliga ad un’analisi approfondita, ed è qui che entra in gioco l’Intelligenza artificiale che serve per vagliare, analizzare e mettere in riga tutte queste informazioni.

Siamo nell’era dell’informazione e la conservazione della fauna selvatica non può essere esente da questa trasformazione che è in atto.

Il sito Wildlife Insights consente l’accesso al più grande database esistente al mondo con 4.441.379 immagini riprese tra il 1990 e metà dicembre 2019 da 2.661 fototrappole che sono state dislocate in 7.779 siti.

Al momento 780 specie animali diverse in venti nazioni. Ma siamo solo all’inizio.

Perché questo progetto è straordinario e molto utile?

Con l’accesso a dati migliori, tutti possono prendere decisioni migliori per aiutare la fauna selvatica a prosperare.

Come funziona? Semplice!

Chiunque raccolga foto di trappole fotografiche può caricarle e condividerle con la comunità di conservazione globale. Le foto vengono archiviate online in modo da poter accedervi da qualsiasi luogo, da qualsiasi dispositivo o computer, anche sul campo.

Gli animali nelle tue foto vengono identificati automaticamente utilizzando la tecnologia di apprendimento automatico (machine learning). Migliaia di immagini possono essere taggate in pochi minuti, risparmiando tempo per svolgere il lavoro importante.

Biologi e tecnici faunistici avranno così la possibilità di accedere in tempo reale ad una banca dati efficiente e ricca di informazioni.

I cittadini di tutto il mondo, appassionati di fauna selvatica, potranno immergersi in milioni di immagini di fotocamere da tutto il mondo.

La fauna selvatica è importante per tutti noi. A parte il suo valore intrinseco, la fauna selvatica offre benefici fondamentali per sostenere la natura e le persone. Sfortunatamente, la fauna selvatica sta lentamente ma sicuramente scomparendo dal nostro pianeta e ci mancano informazioni affidabili e aggiornate per comprendere e prevenire questa perdita.

Le fototrappole vengono utilizzate in tutto il mondo per capire meglio come stanno cambiando le popolazioni di animali selvatici. Le fotocamere hanno già scattato milioni di foto e raccolgono ogni giorno più informazioni. Tuttavia, la maggior parte di queste foto e dati non viene condivisa o analizzata in modo efficace, lasciando intuizioni preziose alla nostra portata.

Sfruttando il potere della tecnologia e della scienza, possiamo unire milioni di foto da progetti di fototrappolaggio in tutto il mondo e rivelare come sta andando la fauna selvatica, quasi in tempo reale. Con informazioni migliori, possiamo prendere decisioni migliori per aiutare la fauna selvatica a prosperare.

Wildlife Insights combina competenza sul campo e sui sensori, tecnologia all’avanguardia e analisi avanzate per consentire alle persone di condividere i dati sulla fauna selvatica e gestire meglio le popolazioni di animali selvatici in tutto il mondo. Chiunque può caricare le proprie immagini sulla piattaforma Wildlife Insights in modo che le specie possano essere identificate automaticamente usando l’intelligenza artificiale. Ciò consentirà di risparmiare migliaia di ore, liberando più tempo per analizzare e applicare approfondimenti alla conservazione.

Aggregando immagini da tutto il mondo, Wildlife Insights fornisce l’accesso ai dati tempestivi di cui abbiamo bisogno per monitorare efficacemente la fauna selvatica. Stiamo creando una comunità in cui chiunque può esplorare i dati di progetti in tutto il mondo e sfruttare i dati su vasta scala per influenzare la politica.

Wildlife Insights fornisce gli strumenti e la tecnologia per collegare i “big data” della fauna selvatica ai decisori. Questa soluzione a tutto tondo può aiutare a far progredire l’azione di conservazione basata sui dati per raggiungere il nostro obiettivo finale: il recupero delle popolazioni selvatiche globali.

Condividilo sui social

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Ti potrebbe interessare:

Rimani in contatto