Differenze tra Lupo Appenninico e Cane Lupo Cecoslovacco

Differenze tra lupo e cane lupo cecoslovacco

Sempre più spesso avvengono avvistamenti di lupi vicino ai centri abitati, purtroppo non è semplice distinguere tra lupo appenninico e Cane Lupo Cecoslovacco, chiamato anche clc.

Il Cane Lupo Cecoslovacco, una razza di cani creata nel 1955 nell’allora Cecoslovacchia, è probabilmente la più diffusa razza canina con evidenti somiglianze con il progenitore.

Infatti il clc deriva dall’incrocio tra un lupo dei Carpazi con dei pastori tedeschi grigi ed è stato creato dal colonello dell’esercito cecoslovacco Karel Hartl.

Troppo spesso questi due animali vengono confusi e scambiati e capita spesso che vengano attribuite al lupo le malefatte del cugino Cane Lupo Cecoslovacco.

Considerando che il clc è un cane molto indipendente, che ama la libertà e che negli ultimi anni è diventato di moda tra gli allevatori e proprietari italiani è facile intuire l’inutile allarmismo che può avvenire per errori di riconoscimento.

Per questo è importante saper distinguere queste due specie di animali.

Come distinguere un lupo da un Cane Lupo Cecoslovacco

Non serve essere esperti per riconoscere un lupo da un Cane Lupo Cecoslovacco. Bisogna fare attenzione ad 6 caratteristiche fenotipiche:

1. Dimensione corporee

Un lupo appenninico adulto pesa mediamente tra i 25 e i 35 kg (femmina più piccola del maschio). Un cane lupo cecoslovacco adulto ha spesso dimensioni e peso maggiori, soprattutto nei maschi. Il peso può toccare anche 40-45 kg in alcuni individui.

2. Colorazione del mantello

Nel lupo appenninico la colorazione tipica è grigio-beige, con tonalità tendenti al crema sulle regioni ventrali. E’ presente una fascia grigia più scura sul dorso, che prosegue nella coda. La coda termina sempre con la punta nera. In estate il mantello assume tonalità più tendenti al rossiccio.
Nel cane lupo cecoslovacco la colorazione va dal giallo-grigio al grigio-argento. Il manto è chiaro anche sulla parte inferiore del collo e sul petto. E’ quasi sempre presente una banda più chiara all’altezza della scapola.

3. Orecchie

Nel lupo appenninico sono corte, tendenzialmente arrotondate. Nel cane lupo cecoslovacco sono più lunghe e più “a punta”.

4. Coda

Nel lupo appenninico la coda è corta, la lunghezza non supera mai 1/3 della lunghezza totale del corpo (35 cm in media). Presenta la punta sempre nera. Abbassata o eretta, è generalmente tenuta dritta e non “arricciata”. Nel cane lupo cecoslovacco la coda è più lunga, e se portata alta, spesso viene portata a forma di “falcetto”.

5. Mascherina facciale

Nel lupo appenninico la mascherina facciale bianca copre i lati del muso e le guance, generalmente è poco estesa sotto il collo e con contorni sfumati e poco definiti. Nel cane lupo cecoslovacco la mascherina appare decisamente più estesa e con contorni più netti e definiti.

6. Zampe

Nel lupo appenninico è presente una banda scura sugli arti anteriori. Nel cane lupo cecoslovacco generalmente questa banda scura è assente, e la colorazione della parte anteriore degli arti appare uniformemente chiara.

Nella foto che trovate in alto a destra è raffigurato un cane lupo cecoslovacco e a sinistra un lupo appenninico.

Ringrazio di cuore il biologo Marco Antonelli per avermi dato la possibilità di scrivere questo articolo utilizzando l’ottima guida da lui realizzata che potete leggere integralmente qui.

Grazie per la lettura e buon fototrappolaggio!

Condividilo sui social

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Ti potrebbe interessare:

Rimani in contatto